Il potere della ‘Si’!

Nell’interesse di una completa trasparenza, voglio essere assolutamente chiaro circa la mia intenzione nello scrivere questo articolo: Il mio obiettivo è quello di colpire duramente e ripetutamente con il ‘sì’ martello fino a quando è permanentemente impresso sulla testa e nella vostra mente. La mia speranza è che si ri-wire la vostra reazione istintiva per un ‘sì’ di risposta automatica – o, meglio ancora, si ri-wire il cervello in modo che si sceglie consapevolmente un ‘sì’ o ‘no’ risposta senza ginocchio -jerking a tutti!
Probabilmente già sapete che le persone positive sono più divertente essere intorno; che non si sente bene quando la gente dice ‘no’ a voi; e, che essendo di mentalità aperta è generalmente meglio che essere critico o chiusura mentale.
Ma quello che forse non sapete è solo come schiaccianti le prove è un ‘sì’ mentalità può aiutare in quasi ogni aspetto della vostra vita e le imprese.
Nel film del 2008, ‘Yes Man’, il personaggio di Jim Carrey totalmente trasforma la sua vita (per lo più in meglio, sempre per la risata) dicendo ‘sì’ a qualsiasi e tutte le offerte e le richieste. Se avete visto il film, si potrebbe avere trovato divertente – secondo il sito di recensioni di film, Rotten Tomatoes, molte persone non hanno fatto – ma in entrambi i casi, probabilmente non hanno convinto a dire ‘sì’ di più. Il libro originale di Danny Wallace, tuttavia, ha fornito un argomento molto più convincente e realistica.
Ma sto divagando. Diamo uno sguardo alla schiacciante evidenza di cui ho parlato in precedenza.
Dire ‘sì’ per il pensiero creativo e meglio Brainstorming.
Anche se diversi esperti creatività possono avere diversi processi specifici per facilitare l’innovazione e di brainstorming, tutti d’accordo che un elemento chiave di un successo che cosa? coinvolge ‘pensiero divergente’.
Secondo Wikipedia, ‘pensiero divergente è un processo di pensiero o un metodo utilizzato per generare idee creative, esplorando molte soluzioni possibili.’
Il pensiero divergente richiede la sospensione del giudizio. In altre parole, basta dire ‘sì’ a ogni idea che viene in su.
Tim Hurson, autore di pensare meglio, dice che ” ‘no’ uccide le idee prima che abbiano la possibilità di respirare. Il segreto del pensiero creativo è lasciare che le idee vivono abbastanza a lungo per fare meglio.”
Qualcuno con un ‘no’ mentalità vi dirà il motivo per cui l’idea non può essere attuato. Qualcuno con un ‘sì’ mentalità si presenti con un modo di come si può fare. Questo è quando l’innovazione accade.
Dire ‘sì’ a un aumento delle vendite e le conversazioni più convincente.
Programmazione Neuro-Linguistica (PNL) è lo studio di come le persone comunicano, di pensare e di comportamento cambiamento sia a livello conscio e subconscio. Per questo motivo, è utilizzato in formazione alla vendita, nonché da alcuni psicoterapeuti e allenatori vita.
In PNL, si apprende che il modo più rapido per arrivare qualcuno a dire ‘sì’ a dire ‘sì’ prima.
Linda Ferguson, Maestro NLP Trainer e fondatore di una delle più grandi società di formazione PNL del paese, spiega in questo modo.
“La nostra programmazione naturale come esseri umani è quello di abbinare la comunicazione di persone che vogliamo capire. Le persone che ci ascoltano dire ‘sì’ sono naturalmente condizionati a dire ‘sì’ di nuovo a noi.”
Questo è assolutamente coerente con la legge della reciprocità descritto nel libro di Robert Cialdini, Influenza.
Se questo sembra ovvio, devo aggiungere che quando sto prendendo i partecipanti attraverso il mio laboratorio Vendite Telepatia, ho un sacco di sopracciglia alzate quando mi concentro tanto come faccio io sul primo gradino del processo: identificare tutte le cose che credi veramente la prospettiva sta facendo bene! Dopo tutto, i venditori e marketing sanno che il valore si aggiunge è direttamente correlata alle lacune e le sfide che le loro prospettive hanno – quindi perché concentrarsi su ciò che stanno facendo bene?
Perché dimostra che si onorare e rispettare la vostra prospettiva, e migliora la probabilità che onorare e rispettare quello che hai da offrire.
Nei miei anni come Account Executive in agenzie di pubblicità, Accredito gli ottimi rapporti che ho avuto con i nostri clienti per la mia vera e propria volontà di capire il loro punto di vista, non importa quanto diverso fosse la raccomandazione dell’Agenzia. Non stavo solo dicendo ‘sì’; Mi sono sempre spinto a vedere il valore delle loro opinioni.
Dire ‘sì’ per una migliore negoziazione e risoluzione dei conflitti.
esperti di negoziazione e di risoluzione dei conflitti ci dicono che il primo passo per raggiungere un accordo è quello di riconoscere il punto di vista dell’altra persona. Questo è vero anche per trattare con persone difficili – come un paziente che non è stata così pazientemente in attesa di sei ore per vedere un medico in caso di emergenza.
Al fine di mantenere la situazione di escalation o al fine di fermare l’altra persona da scavare nei suoi tacchi, si inizia essenzialmente dicendo, ‘sì, ho capito.’
In poche parole, gli altri saranno più propensi ad ascoltare se si sentono ascoltati.
Dire ‘sì’ a migliori relazioni anche a casa.
Quando si visualizzano le relazioni nel contesto di un ciclo continuo di vendita e di comunicazioni persuasive ( “mi piacerebbe andare per un curry indiano per la cena di stasera.”), La negoziazione ( “Ma sono stato a tua zia Martha per il passato tre vacanze !! “), e la risoluzione dei conflitti (si erano due ore di ritardo mi raccogliendo ed io ci siamo immersi in un angolo di strada sotto la pioggia attesa per voi !!”), si potrebbe cominciare a vedere come gli stessi principi di cui sopra si applicano a casa.
Cinquant’anni di sentire ‘no, non mi piace la tua idea’ possono avere un effetto negativo su qualsiasi rapporto. Al contrario, ‘sì, grande idea’ su una base costante è meravigliosamente affermazione. Questo non suggerisce che si dovrebbe dire ‘sì’ a tutto – a meno che non si vuole finire in un film con Jim Carrey.
Basta dire ‘sì’ più spesso.
Le aziende e gli altri ambienti del team si impegnano spesso formatori di improvvisazione, di non aiutare la loro gente essere più divertente (anche se questo è un altro risultato positivo), ma piuttosto perché improvvisazione aiuta imprimere un ‘Sì’ mentalità.
Vedete, una delle pietre miliari della tecnica di improvvisazione e ‘accettare un’offerta’, noto anche come “Sì, e …” Qualunque sia il vostro partner improvvisazione dice, il vostro compito è quello di dire ‘Sì e …’ accettare un’offerta è di solito accompagnata con l’aggiunta di una nuova offerta, spesso sulla base del precedente.
Riesci a vedere i principi fondamentali di una migliore lavoro di squadra, la collaborazione, il brainstorming, la leadership, l’ascolto e la produttività in ‘Sì e …’?
Vieni al pensarci bene, si può vedere come “Sì e … ‘è lo stesso di accettare ciò che è – che molti direbbero è anche un principio fondamentale di essere presenti nel momento, di consapevolezza e, sì, di felicità?
Sei pronto a dire ‘sì’ a questa sfida?
Hai davvero una mentalità ‘sì’?
Si potrebbe pensare che dire ‘sì’ per tutto il tempo. In realtà, si potrebbe pensare che dire ‘sì’ troppo spesso! E forse lo fai. Ma nella mia esperienza, molte persone dicono ‘sì’, anche se stanno pensando ‘No’.
‘No’ potrebbe essere la prima risposta automatica perché era una delle prime parole che abbiamo ascoltato (più volte) come i bambini. O forse si tende a dire ‘no’ per paura di cambiamento o paura dell’ignoto o semplicemente per abitudine. Qualunque sia la ragione, è il momento di prendere da soli fuori il pilota automatico e diventare consapevoli delle vostre risposte.
Ecco la sfida: andare in giro con un po ‘di blocco note o scorecard. Ogni volta che si sente la vocina nella parte posteriore della testa dicendo ‘Sì’, segnano giù su. Ogni volta che si dice ‘No’, prendere nota anche di questo. Nessuno deve vedere il tuo punteggio, ma te stesso.
Provate per un giorno. Vai avanti, io ti sfido.
Dì di si’.