Recensione di The Hobbit: Un Viaggio Inaspettato

E ‘ora di parlare l’ultima grande rilascio dell’ anno (Non conto Django Unchained, perché arriviamo a metà gennaio), la prima parte di The Hobbit intitolato Un Viaggio Inaspettato. Il difetto più grande che ho visto questo progetto era quello di dividere il libro in due film. La storia nel libro è semplice, senza molti dettagli e molte canzoni. L’universo della Terra di Mezzo espanse quando l’editore lo incaricato di scrivere più libri di Tolkien. A questo è stato aggiunto alle altre opere letterarie che conosciamo. Le cose sono diventate più complicate quando Peter Jackson è uscito con la battuta di non 2 ma 3 film basati su Lo Hobbit. La prima cosa che devo dire è che la ragione e l’esempio che l’effetto Super Star Wars è successo proprio come mi aspettavo. Cose come “Che il personaggio via una mosca volare vicino il loro cibo” divenne “C’è una mosca nei pressi di loro cibo, il personaggio è arruolato insieme ai suoi amici e combattuto per ore.” Questo è perfettamente l’espressione usata da Bilbo nella Compagnia dell’Anello, questo si sente come “burro raschiato su troppo pane”. E ‘questo qualcosa di negativo e infastidisce l’intera esperienza? Niente affatto, ma deve essere accettata.

Tra i successi che aveva Peter Jackson di estendere questo adattamento è stato il dare buoni flashback alla storia di Thorin, come hanno perso Erebor e la sua lotta contro Azog, che ha guadagnato il suo soprannome. Si può prendere il vostro tempo per sapere di più per uno dei nostri giocatori, dà sicuramente punti extra. Anche l’aspetto del Bianco Consiglio, con Galadriel, Saruman, Elrond e Gandalf. Mentre nel libro solo venire a Rivendell per parlare con Elrond, qui ci dà fan service che è sicuramente apprezzato, soprattutto quando abbiamo Christopher Lee la riproduzione di un Saruman non è ancora corrotto da Sauron. E il cameo di Frodo e Ian Holm come Bilbo? Fortunatamente il lavoro, hanno il loro modo che il pubblico si trova in una nota Terra di Mezzo, come dopo passare il resto del film con facce nuove. Un Viaggio Inaspettato dura quasi tre ore, che è sicuramente inutile. Mentre siamo grati comparse, altri potrebbero perfettamente modificati, come nel caso dei nani nella casa di Bilbo, persecuzione da Radagast e soprattutto i giganti di pietra. La sequenza dei giganti di pietra è il momento ideale per andare in bagno o comprare popcorn.

 Alcune persone si sono lamentati che c’è poca interazione con gli altri nani, ma questo è sorprendentemente fedele al libro. Se, sono tutti ma la realtà importanti sono Thorin e Balin. Martin Freeman come Bilbo brilla davvero, prende elementi da Ian Holm, ma aggiunge anche le cose che riescono a farla tua. Il suo momento migliore è quando ti svegli e vedi che sono andati tutti, iniziare a pensare a cosa sarebbe potuto succedere aveva accettato l’invito, il suo spirito di avventura rinascere e correre per recuperare il ritardo. Questo è dove si pensa è la parte migliore di tutta la colonna sonora, utilizzando il tema che ha sempre accompagnato gli hobbit, ma qui suona fresco, che segna l’inizio della storia di Bilbo. Questo è un altro dei punti di forza: La colonna sonora. Noi Montagne Nebbiose, un soggetto che domina la maggior parte del film, ma ci sono anche annuisce alla trilogia precedente, perfettamente bilanciato, non si sentono costretti.

 Il momento migliore è quando abbiamo ovviamente Riddles in the Dark, l’incontro di Bilbo con Gollum che cambia la vita di entrambi. Andy Serkis torna come Gollum / Smeagol e notare un cambiamento piuttosto interessante, sia in azione e in aspetto visivo. Chiaramente Serkis ha imparato molto facendo altro lavoro di motion capture come Gollum qui si vede un più espressivo, più vivo di prima. E ‘un peccato che esce solo in questo film, a meno che non si aggiunge una scena Jackson conoscere Gandalf e Gollum scoprire l’origine del ring. La cosa migliore è che questa scena, se necessario.

 Prima di chiudere, penso che sia obbligatorio parlare in più su è stata la generazione di molti commenti su Internet: frame rate elevato, i 48 fotogrammi al secondo. Dopo Il Signore degli Anelli, Peter Jackson ha cominciato a cadere nello stesso errore come altri registi, puntando sempre di più sul lato tecnico. Qui ha deciso di andare avanti e registrare i 3 film a 48 fotogrammi al secondo, il doppio dei tavoli regolari hanno un film. Dal anteprima a una convention molti si sono lamentati, dicendo che era troppo di qualità, in modo da strappato l’illusione di essere nella Terra di Mezzo. Ho potuto vedere che in questo formato nella funzione di notte e il mio primo pensiero è preso dopo 10 minuti del film era “No, devo vedere nel formato normale, questo è diverso, ma non in modo positivo” in contrapposizione a quando il pubblico ha cominciato a incontrare alta definizione.

Un Viaggio Inaspettato è un film divertente, forse molti di loro non sapeva come previsto, ma penso che qui vengono l’analogia, in cui la trilogia del Signore degli Anelli è come guardare una band suonare in uno stadio e un viaggio imprevisto è come vedere un simile band, ma giocare in un teatro, un posto più piccolo. Dovrà vedere come il prossimo 2 nastri con cammei a venire.