“Tipping the Velvet” è il primo film stile di vita alternativo, con un messaggio educativo – Parte 2

Copyright & copy; 2007 Bagley

Tipping the Velvet – 4 Stelle (eccellente)

Ciò che rende Tipping the Velvet un ottimo film è il suo talento fusione con una grande presentazione, e ha un, messaggio significativo che cambia la vita da una lesbica su innocenza, il desiderio, la passione, il tradimento, l’empatia, il cambiamento, l’indipendenza, l’intraprendenza, la visione, l’amore e la felicità, pur mantenendo un senso di autostima e l’autostima.

E ‘incredibilmente raro vedere un film stile di vita alternativo con un lieto fine.

Rivedo film controversi, perché sono in ultima analisi, sulle relazioni e le relazioni sono il fondamento della nostra vita.

Come ho crescere più grande ho capito che le cose più importanti della mia vita non hanno nulla a che fare con il denaro o cose materiali, e tutto a che fare con le mie relazioni che coinvolgono mia moglie, i miei figli, i miei nipoti, famiglia allargata e gli amici.

Ciò che conta nel lungo periodo è il benessere delle persone, non è se siamo d’accordo o in disaccordo con le loro scelte di vita.

La BBC ha fatto un servizio enorme nel portare questo film per la televisione con la qualità di una trasmissione della BBC che include grande scrittura, grande suono, grande fotografia, grande regia e un grande cast.

Sulla base di Sarah Waters ‘romanzo d’esordio acclamato, Tipping the Velvet è stato adattato da Andrew Davies, un premiato sceneggiatore britannico Emmy che ha anche scritto “Il dottor Zivago”, “Il diario di Bridget Jone”, “Ragione e sentimento”, “Vanity Fair” e “Orgoglio e Pregiudizio”. Davies è un peso massimo di grande talento.

Tipping the Velvet racconta la storia di Nan Ashley (Rachael Starling, la figlia vera vita di Diana Rigg) che gusci di ostriche e serve clienti in ristorante sul mare di suo padre in Inghilterra vittoriana nel corso del 1890.

la vita mondana di Nan rovescia quando vede una straordinaria performance di un attraente viaggiando impersonator maschio di nome Kitty Butler (Keeley Haws). l’interesse innocente di Nan è alimentato quando le viene chiesto da Kitty di diventare la sua credenza, mentre lei sta eseguendo in Whitstable.

Quando Kitty viene reclutato da Walter Bliss (John Bowe), e si dirige a Londra per diventare un grande tempo intrattenitore, lei invita Nan di accompagnarla come il suo comò. Nan si innamora di Kitty, si unisce il suo atto come interprete e, in definitiva i due amanti segreti diventano.

Per Nan il rapporto è euforico e la sua vera felicità fino a quando lei torna da un viaggio a casa di vacanza e scopre che Kitty e il suo manager Walter sono diventati amanti e sono di sposarsi.

l’innocenza iniziale di Nan e il desiderio sono ora di fronte dal tradimento e rifiuto. Nonostante sia devastato, Nan si sveglia dal suo torpore e afferma la sua indipendenza da camminare per le strade di Londra travestito da giovane per il noleggio, l’esecuzione di sesso orale in modo che possa sopravvivere. Quando lei viene aggredita, Nan è salvato da una ricca vedova che le dà ogni comfort, in cambio di sesso lesbico. Nan diventa un prigioniero e schiavo delle sue passioni per il gradevole e di essere contento.

Alla fine c’è un tiff e la vedova, Diana Leathaby (Anna Chancellor), tiri fuori Nan, dove si è lasciato senza un soldo e solo in balia di se stessa con nient’altro che i vestiti sulla schiena. Nonostante la sua sventura, Nan giura di sopravvivere. Nan ora viene a sapere la situazione di chi è in difficoltà e si rivolge per aiuto per l’unica persona che riesce a ricordare, Firenze Banner (Jodhi maggio), che aveva conosciuto in precedenza in giorni migliori.

Firenze e il fratello Ralph Banner (Hugh Bonneville) con riluttanza prendono in malconcio ed esausto Nan per una notte, ma Nan è determinato a cambiare i suoi modi. Diventa risorse in convincente Firenze e Ralph che lei può pulire, cucinare, e guardare il bambino che le bandiere stanno alzando.

La visione di Nan è quello di rendere se stessa così indispensabile che rimarrà il benvenuto in casa Banner nonostante il suo viaggio di 7 anni dall’innocenza alla passione sfrenata alla dissolutezza, il recupero e, infine, il benessere e l’accettazione. In ultima analisi Nan e Firenze si innamorano. Poi Kitty ritorna alla vita di Nan, ancora una volta, quando Kitty, volendo riprendere la sua relazione torrida con Nan, viene a sapere che Nan è tornato sul palco.

Nan è poi costretto a decidere tra l’attraente, passionale Kitty e la più fedele, amorevole Firenze. Per una volta, Nan fa una scelta saggia a stare con Firenze, trovare l’amore e la felicità che voleva, ma non aveva mai posseduto. Il finale è ciò che rende Tipping the Velvet un film eccellente. Quando tutto è detto e fatto, Nan e Firenze sopravvivere nel loro rapporto da adulti ben adattati che trovano a vicenda e continuare a vivere con la loro autostima e di autostima intatto.

Altro che un paio di premi da gruppi teatrali lesbiche, Tipping the Velvet è stato ignorato dalla critica, e soprattutto di Hollywood. Questo è il motivo per cui scrivo recensioni, per separare il grano dal loglio e riconoscere la sostanza nel cinema ovunque essa esista.

La conoscenza di più e la comprensione che abbiamo di persone, razze, culture, costumi e stili di vita, prima ci arrivano a capire che siamo tutti collegati. Tendiamo a valorizzare l’accettazione e la tolleranza solo quando viene preso da noi. “Troppo spesso ci piace la comodità di parere, senza il disagio di pensiero.” John F. Kennedy ha detto, e io ci credo.

E che cosa significa “Tipping the Velvet” significa? Vedere il film, per non scoprire che cosa Tipping the Velvet significa, ma perché è un film eccellente su stili di vita alternativi. film di sostegno che aumentano la comprensione e l’accettazione.

(Nota del redattore: Questa è la parte 2 di una recensione 2-Part.)